Contenuto principale



ERICA AROSIO

L'uomo sbagliato


L’uomo aveva occhi liquidi che si appannavano sempre più, man mano che lui e lei si perdevano uno nell’altro. Lei, invece, gli occhi a tratti li chiudeva. E immaginava, e si perdeva in un sogno così intenso da diventare realtà, colore, suono, materia, profumo.

Leggi tutto...

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn